Il Villaggio della Speranza - MAMA ONLUS

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Villaggio della Speranza

Il Villaggio della Speranza
The Village of Hope - Kijiji cha Matumaini

A sei chilometri da Dodoma, la capitale amministrativa della Tanzania, è nato nel 2002 il “Villaggio della Speranza”, per accogliere e curare bambini sieropositivi per il virus HIV orfani di ambedue i genitori.
Il Villaggio si sviluppa su due lotti di terreno contigui all'interno dei quali vi sono:

12 casette (case famiglia) in cui sono ospitati i bambini orfani malati di AIDS, assolutamente privi di un supporto familiare. Tali bambini vivono nelle case famiglia seguiti e accuditi da una coppia di adulti che vicariano la funzione dei genitori.

La Casa Nuova è adiacente la chiesa e può ospitare 3 famiglie. All'interno è attivo un forno per il pane e nella facciata che da all'esterno è stata avviata la vendita dei prodotti del Forno agli abitanti della zona.

Il Dispensario,
è la struttura in cui vengono eseguite le visite mediche dei bambini del villaggio, ospita i bambini nuovi arrivati, che spesso necessitano di cure immediate, e rimangono lì fino al momento in cui le loro condizioni migliorano e possono essere affidati ad una coppia di genitori putativi delle case e, infine, viene utilizzato come "ospedale" per i bambini del villaggio che si ammalano.

Il Padiglione della Maternità è costituito dagli Alloggi delle Mamme, dalla Sala Parto e dalla Sala Operatoria per i parti complicati. La zona è parzialmente separata dal resto del villaggio questo allo scopo di dare alle future mamme la necessaria privacy e la tranquillità di cui hanno bisogno.

Il Laboratorio di Analisi è attrezzato per l'esecuzione dei normali test di routine e per i test specifici per il follow up della malattia. Il laboratorio si propone inoltre come un centro di ricerca e di studi per l'infezione da HIV e l'AIDS. Fino al 2007 questo edificio è stato utilizzato anche come ambulatorio per i pazienti esterni sia adulti che bambini.

Il nuovo Padiglione degli Ambulatori - CTC (Care and Treatment Center) è aperto ai pazienti esterni con infezione da HIV, sia bambini che adulti, e provengono dalle zone limitrofe e anche da altre regioni della Tanzania. Nella struttura oltre alle visite mediche vengono effettuati i prelievi per gli esami di laboratorio e viene somministrata la terapia necessaria.

L'Asilo e la Scuola Elementare provvedono all’istruzione dei bambini del Villaggio e di quelli che vivono nei villaggi vicini.

La Scuola Secondaria gli alloggi per le alunne. Questa scuola è aperta agli studenti esterni e a alle ragazze adolescenti del Vilaggio che continuano negli Studi.

La piccola Fattoria
è formata da stalle che accolgono mucche, bufali, maiali e capre e un piccolo orto. Le mucche forniscono al villaggio tutto il latte necessario e nell'area del villaggio sono piantati ortaggi e alberi da frutto (banani, mango, papaye e agrumi) che danno un buon aiuto in termini di vitamine.

La Cucina e la Lavanderia centralizzate che servono tutto il villaggio; attigua alla cucina è presente una piccola mensa che può essere utilizzata dal personale che opera all'interno del villaggio.

La Casa delle Suore è la dimora della Congregazione che gestisce il villaggio: le Suore Adoratrici del Sangue di Cristo. Eccetto Suor Rosaria sono tutte sorelle tanzaniane.

La Casa dei Volontari è l'edificio che accoglie tutti coloro che prestano la propria opera presso il villaggio durante tutto l'anno.

La Chiesa costruita con il contributo dei gruppi di volontariato di Bagnolo Mella nell'estate del 2007, è diventata il luogo di aggregazione della zona. Le Sante Messe che vengono regolarmente officiate sono sempre affollate oltre che dagli abitanti del Villaggio anche dagli abitanti che vivono nelle zone limitrofe.




Torna ai contenuti | Torna al menu